Stupide luci

Ferma, pronta, seduta, cintura allacciata e l’aereo decolla.
Sto leggendo ma mi interrompo per dare un’occhiata fuori dal finestrino e subito resto incantata da quel tappeto di luci incorniciato da un tramonto focoso, ormai spento dietro le alture.
Sembra che il mondo si sia capovolto: guardando in giù vedo una terra stellata.
Sono pervasa dalla meraviglia di quel paesaggio, ma ancora di più dal fatto che pensi ancora a te.
La mia certezza di essere riuscita a troncare quei sentimenti sul nascere si volatilizza in un soffio. Io sono ancora lì e sto ancora pensando a te. A quella notte, a quel risveglio, a quel distacco e a questo crollo. Ma cosa mi succede? Mi bastano un’ammasso di luci per spegnermi il lume della ragione? Nasce la notte, si accende la città e insieme a lei i miei sentimenti. Spero sia solo un’abbaglio, un’illusione. Spero che una volta spente le luci il buio della notte rimetta tutto al suo posto: com’è stato fino ad ora e come dev’essere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: